L’agricoltura sociale ad Acri, i minori diventano agricoltori 2.0

Mancano poche ore alla fine della fase di votazione online per la sesta edizione del concorso Coltiviamo Agricoltura Sociale

L’agricoltura come approccio efficace per lavorare con i minori e giovani in situazione di disagio sociale: ragazzi e ragazze spesso provenienti da famiglie disagiate sia materialmente che socialmente, accomunati dal fatto di aver vissuto situazioni di emarginazione e di fallimento dell’esperienza scolastica e professionale, perdendo così la speranza di una propria emancipazione personale e professionale.

E’ questo l’obiettivo della Don Milani Società Cooperativa sociale, con il progetto “Agri-giovani, un percorso dal virtuale al reale” proposto al bando Coltiviamo Agricoltura Sociale, nato per incentivare l’agricoltura sociale favorendo e accompagnando lo sviluppo di attività imprenditoriali capaci di collegare la sostenibilità con l’innovazione.

La sesta edizione del concorso, fortemente voluto da Confagricoltura e Senior – L’Età della Saggezza, Reale Foundation (Reale Mutua), in collaborazione con Rete Fattorie Sociali e Università di Roma Tor Vergata, prevede tre premi in denaro (ognuno da 40 mila Euro). 

Per votare –fino alla mezzanotte di oggi (25 novembre)–  al progetto della Don Milani Società Cooperativa sociale basta cliccare su Agri-Giovani – un percorso dal virtuale al reale – Coltiviamo Agricoltura Sociale – Tre premi da 40000 € a favore di iniziative di Agricoltura Sociale

Il progetto

Pensato per i giovani, questo progetto è un percorso per allenarsi alla vita e imparare a superare difficoltà e disagi. La partenza è un’App, ideata per motivare i ragazzi a mettersi in gioco. Il cammino è fatto di accoglienza e di inclusione, ma anche di formazione, per prepararsi ad affrontare le prove e le sfide, man mano che si presentano. I partecipanti si cimenteranno in diversi laboratori, posti in essere all’interno dell’azienda agricola, nei quali i vari prodotti vengono trasformati e conservati secondo le antiche tecniche, rivisitate in chiave moderna. Un percorso che porti a scoprire la gioia dello stare insieme, ma anche del “saper fare” e del “saper essere”, a vantaggio della scoperta del sé autentico.

Share on facebook
Facebook
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn
Share on twitter
Twitter
Share on email
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Subscribe To Our Newsletter

Subscribe to our email newsletter today to receive updates on the latest news, tutorials and special offers!